Turismo Sostenibile

Come visitare le Seychelles responsabilmente

Le Seychelles sono un paradiso terrestre unico al mondo. Coloro che hanno la fortuna di vederle dal vivo dovrebbero fermarsi un momento e apprezzare il privilegio di poter visitare un angolo così stupendo e incontaminato del nostro pianeta. Queste piccole isole accolgono ogni anno migliaia di turisti, e sta a ciascuno di noi mantenere un atteggiamento rispettoso e sostenibile nei confronti della natura, dell’ecosistema e della popolazione delle Seychelles, affinché questo angolo di paradiso possa sopravvivere e prosperare. Leggi i nostri suggerimenti su come limitare il tuo impatto sull’ambiente quando visiti le Seychelles.

Image
 

In hotel...

  • Non sprecare elettricità: spegni la TV, le luci e l’aria condizionata quando esci dalla stanza.
  • Non sprecare acqua: non fare docce troppo lunghe e non richiedere un cambio di asciugamani ogni giorno. Anziché lasciarli sul pavimento, appendili: lo staff dell’hotel saprà che li vuoi riutilizzare.
  • Non sprecare prodotti: cerca di aprire e utilizzare solo quei prodotti forniti dall’hotel che ti servono davvero. Considera l’opzione di portare il tuo shampoo e bagnoschiuma da casa, ancora meglio se in forma solida.
 

In giro…

  • Gestisci i rifiuti in modo consapevole:getta sempre la spazzatura negli appositi cestini; rispetta la raccolta differenziata (dove presente); non creare più rifiuti del necessario (ad es. non lasciare alle Seychelles oggetti che hai portato da casa).
  • Rispetta la flora e fauna locali: non rimuovere piante e non dare da mangiare agli animali (se non sotto la supervisione di un esperto). Quando prenoti un’escursione, assicurati che essa non danneggi l’ecosistema.
  • Rispetta la popolazione locale: i bisogni degli abitanti del luogo e dell’ecosistema sono più importanti dei desideri dei turisti.
  • Scegli attività eco-friendly: Quando prenoti una gita o escursione, assicurati che non danneggi l’ecosistema. Informati su esperienze che hanno un impatto sociale o ambientale positivo, ad esempio progetti locali di conservazione aperti ai turisti. Scopri di più
  • Spostati in modo sostenibile: quando possibile, ad es. a La Digue, spostati in bicicletta anziché in macchina. A Mahé e Praslin è inoltre possibile muoversi con i bus pubblici.
 

In spiaggia e nell’oceano...

  • Scegli e applica la crema solare in modo consapevole:
    Sebbene nessuna crema solare ha dimostrato di essere completamente innocua per la barriera corallina, è bene preferire quelle con ossido di titanio o ossido di zinco, ingredienti minerali naturali. Questi composti si trovano ad esempio nelle creme solari per bambini o per pelli sensibili. Sono invece da evitare le creme contenenti oxybenzone (chiamato anche Benzophenone-3 o BP-3) o octinoxato. Anziché affidarsi a diciture come “reef-safe” o “bio”, bisognerebbe sempre controllare la lista degli ingredienti.
  • Proteggi la pelle con indumenti anziché crema:
    Indumenti come maglie con protezione UV o semplici T-shirt sono un’ottima opzione per proteggersi dai raggi del sole quando si è in acqua. Indossando una t-shirt puoi ridurre di molto la quantità di crema solare che applichi, limitando quindi l’immissione di sostanze nocive nell’ecosistema marino.
  • Quando fai snorkelling o diving, (o semplicemente quando nuoti), non toccare o calpestare i coralli.
  • Visita la spiaggia responsabilmente: non lasciare rifiuti sulla spiaggia, non danneggiare le piante e non portare via conchiglie o coralli. La rimozione delle conchiglie dalle spiagge può danneggiare gli ecosistemi e mettere in pericolo gli organismi la cui sopravvivenza dipende proprio dalle conchiglie – ad esempio uccelli, spugne, alghe, pesci e paguri.
Image
 

Quando mangi…

  • Scegli i prodotti locali anziché quelli importati. Questo vale per frutta, verdura, birra, etc.
  • Scegli il pesce responsabilmente: Evita di consumare le specie a rischio. Alle Seychelles è bene evitare tonno, squalo, alcuni tipi di cernia e il pesce pappagallo. (Fonte: SSTF)
  • Non mangiare piante o animali protetti: assaggiare il coco de mer o la carne di tartaruga non è un’eccitante esperienza esotica: contribuisce all'estinzione di un’intera specie.
  • Evita la plastica usa e getta ad es. piatti, posate e cannucce.
    Se viaggi spesso in paesi dove l'acqua del rubinetto non è sempre potabile, puoi considerare l'acquisto di una borraccia con depuratore d'acqua integrato, per ridurre ulteriormente lo spreco di plastica.
 

Quando fai compere…

  • Acquista souvenirs sostenibili: scegli prodotti locali (preferibilmente fatti a mano), piuttosto che prodotti importati. Tanti “souvenir” vengono prodotti in altri paesi e importati, e sono quindi fonte di emissioni – oltre a non essere per nulla autentici. Non acquistare oggetti fatti con specie vegetali o animali protette.
  • Acquista da artigiani e artisti locali: in questo modo li potrai sostenere economicamente e li aiuterai a preservare il loro patrimonio culturale.
  • Porta con te la tua borsa della spesa riutilizzabile ed evita di farti dare sacchetti di plastica nei negozi.
 

Quando fai trekking o camminate...

  • Rimani su sentieri segnalati: uscire dai sentieri battuti potrebbe significare calpestare piante protette o in pericolo di estinzione.
  • Se ti imbatti in qualche rifiuto durante l’escursione, puoi raccoglierlo e smaltirlo in modo corretto alla fine della camminata.
 

Alla fine della vacanza...

  • Condividi le pratiche di turismo sostenibile con amici e parenti.
  • Considera la possibilità di fare una donazione a un’organizzazione delle Seychelles impegnata nella difesa dell’ambiente: Scopri di più
 
▶ Cosa mettere in valigia per visitare le Seychelles in modo sostenibile

▶ I nostri progetti di sostenibilità alle Seychelles
Caricamento in corso...
Gessica

Contattaci per informazioni!

Lun-Ven: ore 10-14

  • I campi con * sono obbligatori.
Aperto
Informazioni attuali sul coronavirus